12.2 C
Roma
14/08/2022
Lavoro e Previdenza

Otto Passi per Costruire una Squadra di Successo

Un buon lavoro di squadra (teamwork) è essenziale per il successo. Le buone organizzazioni hanno bisogno di squadre ad alte prestazioni e in grado di comunicare in modo chiaro.

Le squadre di successo incoraggiano i membri a condividere idee, considerare soluzioni e risolvere problemi insieme. Una squadra di successo in genere ha le seguenti caratteristiche:

  • Mentalità orientata agli obiettivi;
  • Impegno per i propri ruoli;
  • Apertura all’apprendimento
  • Diverse prospettive ed esperienze;
  • Cultura e conoscenza condivise;
  • Responsabilità operative e dei risultati;
  • Comunicazione chiara
  • Un leader efficace

Come costruire una squadra efficace

Per creare una squadra di successo, considera di fare questi otto passi:

1. Stabilire obiettivi SMART

Alla tua squadra puoi dare priorità agli obiettivi di tipo SMART (Specific, Measurable, Achievable, Realistic, Time-based) scegliendo obiettivi Specifici, Misurabili, Realizzabili, Realistici e Definiti nel Tempo. Ad esempio, potresti voler superare la tua quota trimestrale del 10% entro la fine del secondo trimestre. Dopo aver implementato questi obiettivi, monitora regolarmente i progressi e celebra i traguardi raggiunti.

2. Assegnare ruoli ben definiti

Le squadre tendono a funzionare meglio quando ogni membro è responsabile di contribuire con qualcosa di specifico. Quando i membri del team hanno ruoli ben definiti, possono concentrarsi sull’esecuzione di compiti individuali, seguendo flussi di lavoro specifici piuttosto che dedicare energie all’identificazione dei propri compiti. Ad esempio, puoi assegnare ad alcuni membri del team il compito di guidare diversi tipi di progetti, mentre altri possono condurre ricerche, eseguire analisi o consigliare soluzioni.

In alcuni casi, il team può ottenere ancora di più quando i membri hanno l’opportunità di contribuire di più e di avanzare in nuovi ruoli. Per rendere questi cambiamenti il più efficaci possibile, pensa all’assegnazione di nuovi ruoli quando inizi nuovi progetti o quando assumi nuove responsabilità.

3. Sperimenta regolarmente

Sebbene le squadre siano spesso più produttivi quando hanno ruoli ben definiti, prendi in considerazione la possibilità di sperimentare nuove idee. Le squadre di maggior successo tendono ad accettare un’assunzione di rischio informata e consentono ampie opportunità di apprendimento, soprattutto se questi esperimenti hanno il potenziale di generare risultati migliori.

Per introdurre la sperimentazione nei tuoi flussi di lavoro standard, prova a trovare il tempo per il brainstorming (raccolta di idee) prima di iniziare un progetto. Durante questo esercizio ponderato, i membri del team possono contribuire con nuove idee per condurre ricerche, strutturare un progetto o raccogliere e analizzare i risultati.

4. Abbracciare la diversità

Le squadre più efficaci abbracciano diversi insiemi di abilità, livelli di esperienza e conoscenze professionali. Dovresti includere membri che hanno opinioni dissimili e incoraggiare modi di pensare diversi. Accogliendo membri con punti di vista diversi, il tuo team può prendere in considerazione approcci o obiettivi diversi.

5. Condividere una cultura comune

Nonostante le differenze, le squadre di maggior successo condividono una cultura comune, come quella di un’azienda o di un gruppo. Il tuo team potrebbe creare e concordare questi comportamenti condivisi inconsciamente, poiché è probabile che riflettano stili di lavoro o di comunicazione preferiti. Tuttavia, è probabile che il tuo team sia più produttivo quando ha delle linee guida da seguire. Per molte squadre, i valori condivisi iniziano con una missione coesa. Dovresti stabilire una singola missione del team riflettendo sulla dichiarazione di intenti dell’organizzazione e sui modi in cui il tuo team contribuisce a questo obiettivo generale.

6. Essere responsabile nei confronti della squadra

Per costruire una squadra di successo, ogni membro dovrebbe assumersi la sua responsabilità. Quando ogni membro è ritenuto responsabile, in genere fa del suo meglio. Puoi stabilire questo tipo di responsabilità dando il buon esempio con il tuo lavoro, incoraggiando i membri del tuo team a discutere i modi per migliorare e prendendo in considerazione l’implementazione del feedback. Incoraggiando la responsabilità di gruppo, i membri del tuo team possono trovare un senso di appartenenza e uno scopo.

7. Comunicare efficacemente

Per lavorare insieme senza problemi, le squadre hanno bisogno di linee di comunicazione chiare. Per semplificare la comunicazione, il tuo team dovrebbe chiarire i ruoli e le responsabilità di ciascun membro. Questo mostrerà chi è responsabile di cosa e cosa fare quando si verifica un problema o è necessario risolverlo. Inoltre, il tuo team dovrebbe decidere come verranno comunicati gli aggiornamenti del progetto o della missione affidata loro, che si tratti di e-mail, piattaforme di messaggistica o applicazioni di gestione dei progetti.

8. Esprimere una forte leadership

Per garantire che le squadre raggiungano i propri obiettivi, lavorino insieme senza intoppi e si comportino al meglio, esse hanno bisogno di una forte leadership. Puoi dimostrare una leadership efficace essendo impegnato, affidabile e responsabile del tuo lavoro. Per essere un leader forte, dovresti anche coltivare l’adattabilità, accogliere feedback e motivare i membri del team a fare del loro meglio. Seleziona uno stile di leadership che si adatta meglio al tipo di team che stai gestendo per scoprire come facilitare al meglio la comunicazione, mediare discussioni e conflitti e garantire un progresso continuo.

****

Ogni manager desidera una squadra che renda più facile il proprio ruolo risolvendo i problemi e lavorando insieme in modo collaborativo. Se non vuoi passare ogni giorno a spegnere incendi o ad interrompere discussioni o fare del micro-management, ciò di cui hai bisogno è una squadra di successo che puoi incoraggiare a fare cose straordinarie per te, per loro e per la tua organizzazione.

Costruire questo tipo di squadra, richiede tempo e pazienza, oltre alla forte capacità di adattamento organizzativo. Non c’è un team “perfetto” che ti aspetta là fuori, ma puoi trovare o spostare le persone giuste per colmare i ruoli, le lacune di abilità e le conoscenze che servono per creare un team altamente performante.

Pasquale Troianiello
www.sviluppoleadership.com

Articoli Correlati

PNRR e Politiche Attive: tra opportunità e rischi

Redazione

LAVORO AGILE Sottoscritto l’accordo tra Sindacati e Parti Imprenditoriali

Redazione

Alternanza SCUOLA-LAVORO. L’analisi della Prof.ssa Ambra Necci

Redazione