16.9 C
Roma
12/04/2024
Cucina Rubriche

Scorre nel mio cuore… un fiume di freschezza

Ogni 21 giugno 2022 è il solstizio d’estate. Si verifica molto di più di un semplice evento astronomico. Questo giorno è celebrato nel mondo con numerosi festeggiamenti ed uno tra tutti è quello in cui le persone (per lo più turisti) si riuniscono presso il sito neolitico di Stonehenge, per assistere al sorgere del sole. L’estate che avanza per me è passione, brezza lieve, ricordi, sole che schiocca sulla pelle; è senz’altro la più sorridente delle stagioni. Non so perché ma immagino il mese di giugno come se fosse il poeta che ha inventato il romanticismo e mi chiedo: “come sarebbe svegliarsi sempre a giugno?”. Forse vivremmo nella speranza che tanta bellezza e serenità ci attenda sempre. Ho proprio voglia d’estate, esattamente come quando ero bambina, vivendo sensazioni di festa, vacanza e magia. La scuola finita, pronta per avventure, prime uscite serali, primi amori, notti intere a ballare ed a osservare il bianco luccicare della luna sul mare.
Un tempo tutto da vivere senza perdere un istante. Oggi l’estate la vivo con altre priorità: mio figlio sorridente, quattro chiacchiere in riva al mare con gli amici, un buon libro tra le mani, la luce di una candela, il suono delle onde la mattina presto, quando tutti dormono ed io posso godermi certe bellezze della natura in solitudine e, soprattutto, la sensazione che il mio mondo sia racchiuso in ogni istante vissuto. L’estate per me è perfezione di pensiero! Questa stagione è sempre una bella cosa da vivere, è una questione di giuste congiunzioni…… Una delle immagini del mio passato, che mi ricorda molto un momento felice estivo, è quando sono stata con i miei genitori alle gole dell’Alcantara. Avrò avuto circa 14 anni, assolutamente pronta ad addentrarmi in questo paradiso, percorrendo questo fiume di acqua freddissima, con indosso degli stivaloni alti fino all’inguine che davano in dotazione prima di cominciare la scoperta di questo luogo. Non sono mai più tornata in quel bellissimo luogo da allora, ma ricordo come fosse ieri tutte le sensazioni provate: fresco, luce, bellezza, sorrisi, fatica….. ricordo perfino come fossi vestita: jeans, t-shirt bianca, cardigan di cotone giallo con perfili celeste arricciato in vita, coda di cavallo ed occhiali da sole a goccia. Alla fine della gita ero stupita, divertita, stanca e soprattutto zuppa d’acqua!!!

Le gole dell”Alcantara, che si trovano tra Messina e Catania, sono alte fino a 25 metri e larghe nei punti più stretti 2 metri e nei punti più larghi 4-5 metri. Il canyon naturale è stato scavato nel corso di millenni dall’acqua. Il fiume Alcantara scorre tra pietra lavica ed è in località Fondaco Motta, dove si trova la gola più imponente e famosa, lunga 6 Km è percorribile in modo agevole solo per i primi 3 Km. La particolarità che potrete osservare è che questa gola ha la struttura delle pareti creata dalle colate di lava; quest’ultima si è poi raffreddata velocemente creando delle forme prismatiche tipiche di questo luogo. Andate se potrete troverete un mondo di bellezza naturale e freschezza!!! Questo mese è proprio l’acqua che ha ispirato la mia nuova ricetta. Vi farò sperimentare una acqua detox, che alcuni amici chiamano “l’acqua di Giò”. Quasi ogni giorno, nel mio posto del cuore, in riva al mare, esco da casa con una brocca d’acqua aromatizzata, strappando sorrisi di approvazione in chi la berrà. Quando la berrete vi sentirete subito rinfrescati ed idratati. Le detox water sono appunto delle acque arricchite di vitamine, minerali e sostanze benefiche per l’organismo grazie al processo di infusione. A base di frutta e verdura fresche, vanno lavati gli ingredienti, tagliati, leggermente pestati, inseriti in una brocca di vetro, coperti di acqua minerale ed infine conservati in frigorifero per almeno 8 ore. Preparatela la sera prima di berla e potrete consumarla per i due giorni successivi anche se una volta pronta a casa mia dura massimo mezz’ora… Oggi ne faremo una energizzante ed antiossidante a base di lime, zenzero, mirtilli, mandorle e menta. Accompagnatela con uno spuntino salutare e sarà subito una “buona”estate!!!! Ricordate sempre di cucinare come me, con amore ed un pizzico di freschezza!!!

Giorgia Neglia

Acqua di Giò energizzante

Ingredienti:
1,5 lt di acqua minerale naturale oligominerale
2 lime (o limoni bio)
20 gr. di zenzero fresco (radice)
150 gr. di mirtilli freschi
50 gr. mandorle fresche
Qualche foglia menta fresca

Procedimento:
La sera prima di bere l’acqua energizzante, ricavare la scorza di Lime ed inserirla in una brocca di vetro con l’acqua minerale.
Decorticare inoltre lo zenzero ed aggiungerlo nell’infusione di acqua e lime. Inserire anche le foglie di menta fresche, precedentemente lavate e pestate. Coprire e lasciare in infusione tutta la notte in frigorifero.
Poco prima di bere l’acqua aggiungere i mirtilli, le mandorle ben pelate e del ghiaccio.
Accompagnate l’acqua energizzante con delle carote e cetrioli crudi, sarà uno spuntino perfetto per la vostra “calda”estate.

Proprietà nutrizionali
Lime – Ricco di vitamina C è un potente antiossidante utile per le difese immunitarie.
Zenzero fresco – È una spezia del benessere, sotto forma di radice è antinfiammatorio, antiossidante, stimola la digestione e grazie al gingerolo contenuto, tiene attivo il metabolismo.
Mirtilli – Bacca di colore blu è inclusa nella categoria dei frutti di bosco. Gli sono attribuite diverse proprietà benefiche, quali: astringenti, antiossidanti, vaso protettrici, antisettiche ed antivirali.
Mandorle fresche – Come altri tipi di frutta secca sono ricche di vitamine e sali minerali. Il magnesio contenuto aiuta il sistema nervoso in caso di stress e fatica fisica. Il calcio contenuto fa bene alle ossa. Sono molto proteiche, ricche di fibre vegetali.
Menta fresca – Alle sue foglie sono attribuite proprietà spasmolitiche a livello gastroenterico e delle vie aeree, antibatteriche e perfino analgesiche.
Cetrioli – Rilevante la presenza di vitamina C e vitamina K (buccia). Composti per il 95% di acqua hanno buone proprietà rinfrescanti, drenanti e depurative.
Carote – Sono diuretiche e depurative, contengono betacarotene e vitamina C. Per questo sono antiossidanti e rafforzano il sistema immunitario. Sono utili in caso di problemi di stomaco, colite e disturbi al fegato.

Articoli Correlati

Roberto Carlino: “spazio” per crescere

Redazione

Gocce di Sole

Redazione

Viaggio tra le Comunità straniere non comunitarie: PAKISTAN

Redazione