23.5 C
Roma
24/07/2024
Italiani nel Mondo Rubriche

Giancarlo Giannini

A Hollywood mi danno questa stella, a differenza di Venezia dove non mi hanno dato neanche un gatto nero”. È con questa battuta che l’attore italiano Giancarlo Giannini ha accolto la stella sul walk of fame di Los Angeles il 3 Marzo scorso.

Il “nostro” Pasqualino Settebellezze ci ha stupito ancora e, ancora una volta, ha puntato in alto. Giancarlo Giannini nato nel 1942 a La Spezia dove trascorre gran parte dell’infazia per poi trasferirsi con la famiglia a Napoli, dove si diploma come perito elettronico presso l’Istituto industriale “Alessandro Volta”. Dopo il diploma si trasferisce a Roma per studiare all’Accademia nazionale di arte drammatica. Esordisce con il teatro in “In memoria di una signora amica” di Giuseppe Patroni Griffi e poi prendendo parte alle messe in scena di due opere di Shakespeare prima sotto la guida di Beppe Menegatti (Giannini qui interpreta il folletto Puck in Sogno di una notte di mezza estate) e poi con Franco Zeffirelli in Romeo & Giulietta. È, appunto, con Zeffirelli che iniziano i primi riconoscimenti internazionali. Nel 1965 esordisce al cinema con lo pseudonimo di John Charlie Johns in Libido di Vittorio Salerno ed Ernesto Gastaldi, ma è con l’interpretazione di David Copperfield che raggiunge il successo televisivo. Bello e talentuoso continua la sua scalata verso il successo e, nello stesso periodo, incontra e lavora con Lina Wertmuller (con la quale lavorerà in numerosi altri film e diventerà con lei proprietario della Liberty films) a fianco di Rita Pavone e successivamente sotto la guida di Ettore Scola. Nella sua carriera ha interpretato tantissimi personaggi, dall’operaio al marinaio (accanto a Mariangela Melato) e tanti altri in film nazionali e non (indimenticabile il suo ruolo in 007 Casino Royale) diretti da noti registi del calibro di Nanni Loy, Luchino Visconti e Mario Monicelli.

Tantissimi sono i premi vinti nel corso della sua carriera tra Nastri d’Argento, Golden Globes e Oscar come miglior attore protagonista). Nella sua carriera ha avuto il merito di poter recitare in film internazionali come Hannibal di Ridley Scott e New York story di Francis Ford Coppola (solo per citarne alcuni. Altrettanto encomiabile il suo talento nel doppiaggio di importanti attori del calibro di Jack Nicholson in Batman e Shining o Al Pacino. L’ultimo riconoscimento al suo talento è arrivato il 3 Marzo scorso quando ha ricevuto l’ambita stella sul “walk of fame” che egli, durante il discorso di ringraziamento ha dedicato alla scomparsa Lima Wertmuller. In un video su YouTube grandi attori di Hollywood come Michael Douglas, Jim Belushi e Dustin Hoffman hanno fatto i complimenti per il riconoscimento ricevuto iniziando il messaggio con un semplice e affettuoso “Ciao Giancarlo, congratulazioni!”

Annalisa Iaconantonio

Articoli Correlati

Lo Scudetto è in mano al Napoli… scongiuri a parte!!

Redazione

1, 2, 3… a tavola!!!

Redazione

Il mondo è nostro

Redazione