20.3 C
Roma
05/07/2022
Rubriche Sport

Bologna-Inter è stata recuperata… il Milan è ancora PRIMO!

Ormai ci siamo… la Stagione Calcistica Serie A 2021-2022 è arrivata all’ultima curva, lo sprint finale dunque per arrivare al traguardo per conquistare l’ambito trofeo “il titolo di Campione d’Italia” e anche per gli eventuali posti “d’onore” per l’Europa e per alcune squadre anche la permanenza nella massima Serie.
A 4 giornate dal termine, in testa c’è ancora il Milan e non più solo “virtualmente” visto che l’Inter dopo il recupero finalmente disputato a Bologna viene sorprendente sconfitta ed è seconda a 2 punti.
Sarà Derby Milanese per lo scudetto…e presto scopriremo come andrà a finire nel frattempo raccontiamo la Storia delle giornate: 31 – 32 – 33 e 34.

Giornata numero 31. Cominciamo con l’Inter che, nel “big-match” all’Allianz Stadium contro la Juventus, riesce nell’impresa – dopo 10 anni – di vincere 1-0, con gol su rigore di Calhanoglu, nei finali del Primo Tempo. La Juventus ci prova e ci riprova nella ripresa ma, l’11 di Inzaghi “ben chiusa”, regge l’urto e si porta via tre punti pesanti verso “un ambito traguardo”. Nella corsa allo Scudetto pareggia il Milan 0-0 in casa con il Bologna mentre il Napoli si impone 1-3 in trasferta a Bergamo con l’Atalanta. Nelle posizioni subito dietro vincono la Roma 1-0 a Genova con Sampdoria; la Lazio 2-1 in casa con il Sassuolo e la Fiorentina 1-0 in casa nel “derby toscano” con l’Empoli.

Giornata numero 32. Secondo pareggio consecutivo e sempre per 0-0 del Milan in trasferta a Torino contro il Torino. Per gli “amanti della statistica” la stessa cosa era già successa, e sempre con Torino e Bologna, l’ultima volta a Dicembre 2018. Match combattuto con le difese protagoniste e con il Milan che perde un’altra occasione per allungare in classifica. L’Inter vince, 2-0 in casa, con il Verona mentre il Napoli viene sconfitto, 2-3 in casa, dalla Fiorentina. Vincono le romane: la Roma 2-1 in casa in rimonta sulla Salernitana e 4-1 senza storia della Lazio a Genova, sul Genoa. Importante il successo interno del Sassuolo, 2-1 contro l’Atalanta.

Giornata numero 33. Il turno “Pasquale” che si chiude, con il “botto”, il Lunedì di Pasquetta con l’importante partita al Maradona tra Napoli-Roma, ma andiamo per ordine! Cominciamo con le milanesi che, venerdì, aprono la giornata vincendo le loro partite! Il Milan 2-0 in casa con il Genoa e l’Inter 3-1 in trasferta con lo Spezia.
Il sabato le altre gare: la Juventus si conferma il quarto posto, nonostante il pareggio 1-1 casalingo contro il Bologna. 1-1 anche della Lazio in casa contro il Torino. Vincono 1-0 la Fiorentina sul Venezia e l’Udinese 4-1 sull’Empoli, in coda importante successo della Salernitana 2-1 a Genova con la Sampdoria e del Cagliari 1-0 sul Sassuolo. Lunedì: Ecco Napoli-Roma, partita sentita e importante, viste ancora le ambizioni delle due squadre. Comincia bene il Napoli che, dopo 11 minuti, va in vantaggio dopo che l’arbitro viene giustamente richiamato al VAR, per valutare bene il contatto in area tra Ibanez e Lozano. Rigore dunque e Insigne è freddo ed 1-0! Reagisce la Roma e, su punizione, Pellegrini dopo una “spizzata” di Osimhen, prende la traversa! Primo tempo equilibrato e combattuto che si chiude 1-0. Nel Secondo tempo Mourinho indovina i cambi ed El Shaarawy pareggia in pieno recupero. 1-1 dunque il risultato finale, risultato giusto al termine di una gara molto combattuta che però serve a poco ad entrambe le squadre. La giornata si chiude con l’Atalanta che, dopo la sconfitta di Reggio Emilia, perde ancora, questa volta in casa 1-2 contro un “sorprendente” Verona per il quale la “zona Europa” non poi così lontanissima.

Recupero Giornata numero 19. Mercoledì 20 Aprile c’è stato il recupero della giornata numero 19 tra Udinese-Salernitana, con gli uomini di Nicola capaci di espugnare, grazie ad un gol di Verdi al 93esimo, la Dacia Arena tenendo così ancora vive le loro speranze di salvezza.

Giornata numero 34. Le romane sulla strada delle milanesi nella lotta allo scudetto. L’Inter gioca nell’anticipo del sabato pomeriggio in casa con la Roma. Gara senza storia. 3-1 per i nerazzurri con una prestazione TOP con tanto gol di Marcelo Brozovic e si aspettano i “Cugini” impegnati nel posticipo con la Lazio. Il Milan risponde: PRESENTE! 2-1! All’ultimo minuto in rimonta grazie al gol di Tonali “mezzo regalo” di Acerbi e assist di Ibrahimovic. La Lazio era andata in vantaggio con il “solito” Immobile pareggio momentaneo di Giroud. Il Milan resta in testa con 2 punti di vantaggio sull’Inter!
Gli altri risultati: sorprende in negativo il Napoli che perde, inaspettatamente in trasferta, contro la per 3-2, contro l’Empoli dopo essere stato in vantaggio per 0-2 fino a 10 minuti dalla fine! Una sentenza…… Vincono la Juventus 1-2 a Reggio Emilia con il Sassuolo e l’Atalanta 1-3 a Venezia con il Venezia – ora ultimo – e che affiderà le sue speranze di salvezza a Socin.
Il Torino 2-1 in casa con lo Spezia. Pareggi tra Bologna-Udinese 2-2 e Verona-Sampdoria 1-1. Per la salvezza: scontro diretto vinto dal Genoa 2 minuti dalla fine 1-0 in casa sul Cagliari mentre la Salernitana di Nicola, coglie il terzo successo consecutivo dopo quelli con la Sampdoria e l’Udinese arriva il 2-1 alla Fiorentina.

Recuperi Giornata numero 20. Mercoledì 27 Aprile si disputano 3 dei 4 recuperi delle gare non disputate nella giornata numero 20. Adesso manca all’appello soltanto lo “scontro diretto salvezza” Salernitana-Venezia.
Atalanta-Torino 4-4: partita pirotecnica e piena di emozioni 4 rigori assegnati e realizzati con gli uomini di Juric che ottengono il 5 risultato utile consecutivo e con l’Atalanta che vede allontanarsi la zona “Europa”.
Fiorentina-Udinese 0-4: sconfitta “sanguinosa e pesante” per i Viola nella corsa all’Europa contro un’ottima e solida con un contropiede devastante Udinese. Per la Statistica: la Fiorentina non prendeva 4 gol in casa dal 20 Dicembre 2019 in quell’occasione 4-1 con la Roma. L’Udinese non vinceva a Firenze dall’11 novembre 2007.
Bologna-Inter 2-1: Il tanto atteso recupero è arrivato e come si dice “Clamoroso al Dall’Ara” vince il Bologna in rimonta a 9 minuti dalla fine dopo il vantaggio di Perisic e il pareggio di Arnautovic arriva l’incredibile liscio su un retropassaggio del portiere Radu – sostituto dell’indisponibile Handanovic – e Sansone che mette dentro la palla a porta vuota.

Classifica Capocannoniere della Serie A alla 34esima giornata:
26 gol: Immobile
23 gol: Vlahovic

Classifica Serie A alla 34esima giornata:
74 Punti: Milan
72 Punti: Inter
67 Punti: Napoli
66 Punti: Juventus
58 Punti: Roma
56 Punti: Lazio e Fiorentina
55 Punti: Atalanta
49 Punti: Verona
46 Punti: Sassuolo
44 Punti: Torino
43 Punti: Udinese
42 Punti: Bologna
37 Punti: Empoli
33 Punti: Spezia
30 Punti: Sampdoria
28 Punti: Cagliari
25 Punti: Salernitana* e Genoa
22 Punti: Venezia*
*una partita in meno
Volete sapere come va a finire…
Buon fine Campionato a tutti!!!

Marco Migliorini

Articoli Correlati

L’italiano nel Mondo

Redazione

Inter Coppa Italia

Redazione

INTER ancora in testa!

Redazione