9.1 C
Roma
07/12/2022
Rubriche Sport

Comandano in 2: Napoli – Atalanta!

Il Campionato di Serie A – Stagione 2022-2023 è ripartito! Siamo arrivati alla settima giornata del girone di andata e nel nostro racconto, dopo aver analizzato – la scorsa volta – le prime quattro giornate, nella “puntata odierna” prendiamo in esame dalla quinta alla settima giornata dove, al termine di quest’ultima, sono in testa alla classifica 2 squadre, a quota 17 punti: NAPOLI e ATALANTA.

5° GIORNATA:

La giornata numero 5 è caratterizzata dal primato solitario in classifica (13 punti) dell’Atalanta, che va a vincere (0-2) in casa del Monza. L’altra squadra in testa alla classifica, insieme ai nerazzurri prima di questa giornata, era la Roma che perde “rovinosamente” (4-0), complice anche 2 gol regalati per due errori individuali, Karsdorp sul primo e Rui Patricio sul secondo, contro l’Udinese. Dopo il pareggio nella giornata precedente si riscatta il Napoli che batte 2-1 la Lazio a Roma. Il Milan lotta, combatte e vince (3-2) il derby contro l’Inter (alla seconda sconfitta in cinque gare) scavalcandoli anche in classifica. Per la statistica: i rossoneri vincono il secondo derby consecutivo in Serie A questo non accadeva dal 2011.

Vincono in casa il Torino (1-0) sul Lecce e il Verona (2-1) sulla Sampdoria. Gli altri risultati sono tutti pareggi fra cui l’1-1 tra la Fiorentina e Juventus, con i Viola che recriminano per le troppe occasioni fallite e, soprattutto, per il rigore sbagliato, a fine primo tempo, da Jovic. Chiudono lo 0-0 tra Cremonese e Sassuolo e il 2-2 tra Salernitana-Empoli e Spezia-Bologna.

6° GIORNATA:

Alla giornata numero 6 in testa vanno in 3 (14 punti). L’Atalanta, non oltre l’1-1 con la Cremonese in casa e si fa raggiungere in vetta dal Milan, che vince a Genova (2-1) contro la Sampdoria e dal Napoli che in casa vince (1-0), con gol al minuto numero 89 di Raspadori, contro lo Spezia. Vincono e sono subito dietro, la Roma (2-1) con Dybala che illumina con un gol e un assist per Abraham contro l’Empoli; l’Udinese (3-1) in rimonta a Reggio Emilia con il Sassuolo, in 10 uomini per tutto il secondo tempo; l’Inter (1-0) con “due assoluti protagonisti”, Brozovic segna e Handonovic para, in casa contro il Torino e la Lazio (2-0) in casa, un gol del “solito” Immobile e Luis Alberto.

Completano il quadro la vittoria (2-1) del Bologna, con Vigiani in panchina in sostituzione dell’esonerato Mihajlovic (un sentito in bocca al Lupo per la Sua Vita) sulla Fiorentina e il pareggio (1-1), con il “primo storico” punto in Serie A (in trasferta), per il Monza contro il Lecce.

Chiudiamo con Juventus-Salernitana. Il “rocambolesco” 2-2, dove succede di tutto da un recupero interminabile; un rigore sbagliato da Bonucci ribattuto in rete che vale il risultato finale; ma anche, sempre nel recupero, un gol di Milik, convalidato inizialmente dall’arbitro e annullato, forse (visto da altre prospettive di immagini) ingiustamente, dal VAR.

7° GIORNATA:

La giornata numero 7, è dei “3 big-match”. Andiamo con ordine. Il primo in ordine di orario nella “Domenica Italiana di Cacio moderno” c’è alle 12.30 ed è tra Udinese-Inter. L’Inter parte forte e dopo 5 minuti, Barella piazza una punizione sotto il sette. 0-1 Inter! I padroni di casa rispondono e grazie all’autogol di Skriniar, pareggiano e chiudono il primo tempo 1-1. Nella ripresa, l’Udinese esce alla distanza e nel finale di gara, si impone 3-1! Ottimo risultato per i friulani e complimenti a loro, soprattutto per il Secondo posto Classifica.

Alle 18, con il pubblico delle grandi occasioni, all’Olimpico c’è Roma-Atalanta. La Roma gioca e crea numerose occasioni ma non serve a nulla. Un tiro e gol di Scalvini al minuto numero 35, basta per la vittoria e il Primo posto in Classifica dei nerazzurri 0-1!

Alle 20.45 arriva Milan-Napoli. Primo tempo equilibrato e ben giocato da entrambe le parti, con il Milan vicino al gol più volte. Nella ripresa, il risultato si tinge di azzurro grazie ai gol di Politano su rigore, al momentaneo pareggio di Giroud e al gol vittoria, a 6 minuti dalla fine, di Simeone. 1-2 Napoli e Primo posto in Classifica!

Dopo le tre partite principali, la giornata odierna si completa: la Storica Prima Vittoria in Serie A del Monza (1-0) alla Juventus! Sulla panchina del Monza (un ex calciatore juventino) da questa partita Raffaele Palladino. Per la statistica: l’unica squadra ad aver ottenuto il suo primo successo in Serie A contro la Juventus prima del Monza, è stato il Catanzaro. La giornata si completa con le vittorie esterne dalla Lazio (0-4) con la Cremonese; dell’Empoli (0-1) a Bologna; del Lecce (1-2) con la Salernitana (punti pesanti in ottica salvezza) e del Sassuolo (0-1) contro Torino. Vincono in casa la Fiorentina, che non vinceva dalla prima giornata, (2-0) col Verona e lo Spezia (2-1) contro la Sampdoria, ultima in classifica insieme alla Cremonese, con solo 2 punti.

CLASSIFICA dopo 7 giornate:

17 PUNTI: NAPOLI e ATALANTA

16 PUNTI: UDINESE

14 PUNTI: LAZIO e MILAN

13 PUNTI: ROMA

12 PUNTI: INTER

10 PUNTI: JUVENTUS e TORINO

  9 PUNTI: FIORENTINA e SASSUOLO

  8 PUNTI: SPEZIA

  7 PUNTI: SALERNITANA e EMPOLI

  6 PUNTI: LECCE e BOLOGNA

  5 PUNTI: VERONA

  4 PUNTI: MONZA

  2 PUNTI: CREMONESE e SAMPDORIA

In testa alla Classifica dei marcatori, dopo 7 giornate, c’è con 6 Gol (di cui 2 su rigore) Marko Arnautovic (Bologna).

Divertiamoci ancora… Buon Campionato a Tutti!

Marco Migliorini

Articoli Correlati

Il punto sul Campionato

Redazione

Calabria. Mediterraneo da scoprire

Redazione

Il Napoli non è più solo… c’è anche il Milan!

Redazione