25 C
Roma
23/07/2024
Rubriche Sport

Inter Campione d’Italia! Coppa Italia alla Juventus!

La stagione calcistica Serie A 2020-2021 giunta alla 119ª edizione – l’89º – a girone unico iniziata il 19 Settembre 2020, è dunque giunta al termine il 23 Maggio 2021!
Alla 34ª giornata arrivano i primi verdetti.
Dopo 9 anni di dominio juventino, l’Inter del condottiero Antonio Conte con la vittoria contro il Crotone per 2-0 e il pareggio dell’Atalanta con il Sassuolo, conquista il 19º Scudetto della sua Storia con quattro giornate d’anticipo.
Questa è la formazione tipo dell’Inter tricolore (modulo 3-5-2) Portiere: HANDANOVIC – Difensori: SKRINIAR; DE VRIJ; BASTONI – Centrocampisti: HAKIMI; BARELLA; BROZOVIC; ERIKSEN; PERISIC – Attaccanti: LUKAKU; LAUTARO MARTINEZ. La rosa è inoltre composta anche dai Portieri: PADELLI e RADU; Difensori: DARMIAN; YOUNG; D’AMBROSIO; RANOCCHIA E KOLAROV – Centrocampisti: GAGLIARDINI; VIDAL; SENSI; VECINO E NAINGGOLAN – Attaccanti: SANCHEZ E PINAMONTI.
Contemporaneamente, il Crotone e il Parma sono le prime 2 squadre a retrocedere in Serie B.
Nel turno successivo alla giornata numero 35 si giocano due importanti scontri diretti: per la zona Champions League il Milan batte con un netto 3-0 la Juventus e la supera in classifica; per la zona salvezza il Cagliari supera 3-1 il Benevento, complicando così ancora di più la situazione dei campani, che retrocedono in serie B alla vigilia dell’ultimo turno in virtù del pareggio (0-0 con errore dal dischetto di Immobile) nel recupero della 25ª giornata tra Lazio e Torino.

I verdetti relativi alle squadre qualificate alle competizioni europee vengono emessi all’ultima giornata: con Inter e Atalanta che sono già certe di partecipare alla massima competizione continentale; ad aggiudicarsi gli ultimi due posti disponibili per Champions League 2021-2022, sono il Milan e la Juventus.

I rossoneri battono a Bergamo l’Atalanta per (2-0) e li superano in classifica, chiudendo così al secondo posto e tornando in Champions League a 7 anni di distanza dall’ultima partecipazione.
I bianconeri superano in trasferta (4-1) il Bologna e approfittando dell’inatteso pareggio (1-1 in casa) del Napoli contro il Verona, strappano la qualificazione, terminando a pari punti con l’Atalanta – al quarto posto – in virtù dei risultati negli scontri diretti che si erano conclusi 1-1 a Torino e con la vittoria 1-0 dell’Atalanta a Bergamo.

In Europa League si qualificano dunque il Napoli quinto e la Lazio sesta.

Mentre si aggiudica il settimo posto e conseguente partecipazione alla neonata terza Coppa Europea la Conference League: la Roma. Con il sofferto pareggio (2-2) era sotto 2-0 al primo tempo di La Spezia con lo Spezia si conferma davanti al Sassuolo – che batte in casa (2-0) la Lazio – grazie alla migliore differenza reti (+10 a +8); gli scontri diretti si erano conclusi 0-0 a Roma e 2-2 a Reggio Emilia.

Concludiamo il nostro racconto riepilogando di seguito la Classifica finale e alcune pillole statistiche della stagione 2020-2021:
1 – INTER Punti: 91 (41 punti nel girone d’andata e 50 punti nel girone di ritorno). Maggior numero di vittorie 28 – Minor numero di sconfitte 3 – Miglior difesa 35 gol subiti – Miglior rendimento in casa 52 punti – Miglior differenza reti +54 – Miglior serie positiva 20 giornate (17esima-36esima giornata) – Maggior numero di vittorie consecutive 11 (20esima – 30esima giornata) e inoltre fa registrare il suo miglior risultato in termini di punteggio dalla stagione 2006–2007, quando aveva totalizzato 97 punti.
2 – MILAN Punti: 79 (43 punti nel girone d’andata che gli sono valsi il Titolo di Campione d’Inverno e 36 punti nel girone di ritorno). Miglior rendimento in trasferta 49 punti.
3 – ATALANTA Punti: 78 fa registrare il miglior attacco della Serie A con 90 gol fatti.
4 – JUVENTUS Punti: 78 con Cristiano Ronaldo, Capocannoniere del torneo con 29 gol realizzati.
5 – NAPOLI Punti: 77 minor numero di pareggi 5
6 – LAZIO Punti: 68 minor numero di pareggi 5
7 – ROMA Punti: 62 differenza reti +10
8 – SASSUOLO Punti: 62 differenza reti +8
9 – SAMPDORIA Punti: 52
10 – VERONA PUNTI: 45
11 – GENOA PUNTI: 42
12 – BOLOGNA PUNTI: 41
13 – FIORENTINA PUNTI: 40 differenza reti -12
14 – UDINESE PUNTI: 40 differenza reti -16
15 – SPEZIA PUNTI: 39
16 – CAGLIARI PUNTI: 37 differenza reti -16
17 – TORINO PUNTI: 37 differenza reti -19 maggior numero di pareggi 16
18 – BENEVENTO PUNTI: 33
19 – CROTONE PUNTI: 23 minor numero di pareggi 5 e maggior numero di sconfitte 27; peggior difesa 92 gol subiti e peggior differenza reti -47
20 – PARMA PUNTI: 20 minor numero di vittorie 3; peggior attacco 39 gol fatti e peggior serie negativa 9 giornate.

Veniamo ora alla Coppa Italia 2020-2021, denominata in occasione della finale TIMVISION Cup.
E’ stata la 74ª edizione della manifestazione calcistica.
È iniziata il 22 Settembre 2020 e si è conclusa il 19 Maggio 2021 con la finale è in programma al Mapei Stadium – Città del Tricolore di Reggio Emilia davanti finalmente ad un ritrovato pubblico (4.300 spettatori!)
Il torneo è stato vinto dalla Juventus, al suo 14 trionfo! Nella finale ha battuto l’Atalanta 2-1 (risultato Primo Tempo 1-1).
I gol nel primo tempo 1-0 Juventus al 31′ di Kulusevski, al 41′ 1-1 di Malinovskiy per l’Atalanta, nel secondo tempo gol vittoria della Juventus 28′ di Chiesa.
I bianconeri dunque vincono la 14esima Coppa Nazionale grazie a un’ottima ripresa. Per Gasperini il primo titolo in carriera resta stregato.
L’Atalanta ha perso perché è venuta meno nella ripresa: un po’ per aver sprecato troppe energie nella sfortunata prima frazione, un po’ perché non è riuscita a trovare, nella seconda parte di gara, le adeguate contromisure a una Juventus che è stata brava a spezzargli il ritmo con un pressing alto e continuo.
Arrivederci alla prossima stagione calcistica italiana 2021-2022!!

Marco Migliorini

Articoli Correlati

Tradizione: generatrice di equilibrio

Redazione

Il Panettone

Redazione

Fantasanremo

Redazione