9.1 C
Roma
07/12/2022
Rubriche Sport

Inter Coppa Italia

La Coppa Italia 2021-2022, denominata in occasione dai Sedicesimi di Finale, Coppa Italia Frecciarossa. E’ stata la 75ª edizione della manifestazione calcistica.

Iniziata il 7 agosto 2021, si è conclusa il 11 Maggio 2022, con la Finale allo Stadio Olimpico di Roma. Davanti a 68.000 spettatori si contendono il Trofeo: JUVENTUS-INTER. I Bianconeri sono i detentori del Trofeo e vanno alla caccia del 15esimo trionfo.

I Nerazzurri non vincono la manifestazione dal 2011 e cercano la loro 8a affermazione.

Dopo l’Inno Nazionale cantato da Arisa queste le formazioni in Campo:
JUVENTUS (Modulo 4-4-2): PERIN – DANILO; de LIGT; CHIELLINI; ALEX SANDRO – CUADRADO; ZAKARIA; RABIOT; BERNARDESCHI – DYBALA; VLAHOVIC.
INTER (Modulo 3-5-2): HANDANOVIC – SKRINIAR; de VRIJ; D’AMBROSIO – DARMIAN; BARELLA; BROZOVIC; CHALHANOGLU; PERISIC – LAUTARO MARTINEZ; DZEKO.

Bellissima atmosfera e andiamo ora nel racconto del match.
Primo Tempo. Dopo una breve fase di studio è l’lnter a sbloccare subito la partita, 6 minuti dopo, con un calcio d’angolo, Brozovic passa a Barella che converge al centro dell’aria e, dal limite, fa partire un destro a giro che infila Perin. Juventus-Inter 0-1. Con questo risultato si va al riposo con l’lnter in controllo e la Juventus che crea occasioni, ma non concretizza.

Secondo Tempo. Cinque minuti (50esimo) e la Juventus pareggia la contesa. Vlahovic in area, il suo tiro è deviato da D’Ambrosio e la palla arriva ad Alex Sandro che, dal limite, fulmina Handanovic, che forse non vede partire la palla (sulla stessa in traiettoria c’è Morata). Juventus-Inter 1-1. Due minuti (52esimo) e la Juventus la ribalta! Dybala lancia Vlahovic ancora Lui il protagonista, si libera di D’Ambrosio e tira Handanovic in uscita para la palla che però rimpalla sul bianconero che, dopo averla controllata, la mette in porta. Juventus-Inter 2-1. Girandola di sostituzioni e, al minuto 80, Dumfries mette in mezzo una palla sul secondo dove c’è Perisic che, la sponda in mezzo per Lautaro Martinez, che la controlla ma non tira, visto il contatto di Bonucci. È rigore per l’Inter, secondo l’arbitro. Chalhanoglu dal dischetto. Botta potente e gol! Juventus-Inter 2-2. Altra girandola di sostituzioni e dopo 5 minuti di recupero, l’arbitro fischia la fine. I tempi regolamentari non bastano ad assegnare il Trofeo: Juventus-Inter 2-2.

Primo Tempo Supplementare: (minuto 95) ancora Dumfries fa la sponda per De Vrij che, a contatto con De Ligt, cade in area. L’arbitro non vede nulla, ma viene richiamato dal VAR, verifica e assegna il secondo rigore all’Inter. Dal dischetto si presenta Perisic e sbaglia! Juventus-Inter 2-3. (minuto 102) Dimarco “fonda” e guadagna il fondo, serve in mezzo l’accorrente Perisic che, con il suo destro, manda la palla all’incrocio dei pali, la palla non prende! Perin è battuto ancora. Juventus-Inter 2-4. Con questo risultato si chiude il primo tempo supplementare.

Secondo Tempo Supplementare: l’Inter in controllo, la Juventus “non reagisce” e la contesa, dopo 2 minuti di recupero, si conclude.

L’Inter vince l’ottava COPPA ITALIA della sua Storia diventando anche la terza squadra con più vittorie dopo la JUVENTUS (14) e la ROMA (9).
Salutiamo la COPPA ITALIA in viaggio per Milano e, anche qui, diamo appuntamento alla prossima stagione!

Marco Migliorini

Articoli Correlati

La festa di San Gennaro

Redazione

L’attesa è finita! Si ricomincia… Dopo la 4 giornata in testa la DEA e la ROMA!

Redazione

Riaccendere la luce!

Redazione