16.4 C
Roma
07/10/2022
Rubriche Sport

L’attesa è finita! Si ricomincia… Dopo la 4 giornata in testa la DEA e la ROMA!

Anche quest’anno dopo una breve e consueta pausa estiva – vista la disputa del Mondiale in Qatar che parte il 20 Novembre e termina il 18 Dicembre 2022 – ricomincia il 13 Agosto 2022 e termina il 4 Giugno 2023 la nostra “cara e amata” Serie A 2022-2023 giunta alla 121° edizione la 91° a girone unico.

Tornano il Serie A il Lecce vincitore della scorsa edizione del Campionato di Serie B, dopo 26 anni di assenza la Cremonese e per la prima volta parteciperà dopo aver vinto i play-off il Monza.

Come lo scorso anno (per la seconda volta) non ci sarà simmetria tra il girone di andata e di ritorno con la partita di ritorno tra due squadre che non potrà essere disputata a meno di 8 partite di distanza da quella dell’andata.

La giornata di Campionato sarà così suddivisa:

Sabato con 3 gare: (orari 15:00 – 18:00 – 20.45)

Domenica con 6 gare: (orari 12:30 – 3 partite 15:00 – 18:00 – 20.45)

Lunedì con l’ultima partita alle 20.45.

La novità più importante della stagione 2022-23 è il ritorno in caso di arrivo a pari punti per l’assegnazione dello Scudetto e per l’ultimo posto Salvezza dello spareggio che si giocherà in campo neutro e in gara secca. In caso di parità al 90esimo ci saranno subito i calci di rigore.

Cominciamo dunque il nostro racconto con le prime 4 giornate che ci dicono:

1° GIORNATA:

Si parte! Prima partita con l’esordio dei Campioni d’Italia del Milan che dopo essere andati sotto e combattere nel primo tempo battono una buona Udinese 4-2.

Per rispondere al Milan in ordine entrata nel torneo vinceranno per la prima volte tutte le prime 8 classificate della stagione precedente e non ci sono dunque pareggi non accadeva da 51 anni!

l’Atalanta “in maniera semplice” 2-0 sulla Sampdoria; l’Inter soffrendo all’ultimo minuto 2-1 a Lecce; la Lazio dopo essere andata sotto di un uomo (espulso il portiere Maximiano) e sotto nel punteggio rimonta 2-1; la Fiorentina anch’essa all’ultimo respiro 3-2 con la Cremonese; la Roma 1-0 alla Salernitana; il Napoli con un “roboante” 5-2 a Verona e infine la Juventus che si “sbarazza” 3-0 del Sassuolo. Completano il quadro la vittoria del Torino 2-1 a Monza e l’1-0 dello Spezia sull’Empoli.

2° GIORNATA:

Alla Seconda giornata restano a punteggio pieno (6 punti) in 3: Napoli; Inter e Roma che si impongono tutte e 3 in casa.

Agevolmente il NAPOLI 4-0 al MONZA e l’INTER 3-0 allo SPEZIA; deve sudare e combattere ma alla fine vince la ROMA 1-0 su una ancora “ottima come all’esordio” CREMONESE.

Vince 1-0 il SASSUOLO sul LECCE e poi solo pareggi: 2 1-1 tra ATALANTA-MILAN e BOLOGNA-VERONA e 4 0-0 tra EMPOLI-FIORENTINA; SAMPDORIA-JUVENTUS; TORINO-LAZIO e UDINESE-SALERNITANA.

3° GIORNATA:

Alla Terza giornata 3 “big-match” e nessuna squadra a punteggio pieno (non accadeva dalla stagione 2010/2011) ma ben 6 squadre a (7 punti): NAPOLI-MILAN-LAZIO-ATALANTA-TORINO e ROMA.

Come dicevamo gare importanti con 2 pareggi 1-1 tra JUVENTUS-ROMA (con Dybala per la prima da avversario suo l’assist per gol del pareggio di Abraham che risponde al “solito Vlahovic) e 0-0 tra FIORENTINA-NAPOLI e la vittoria 3-1 della LAZIO sull’INTER.

Vincono il MILAN 2-0 sul BOLOGNA; il TORINO e l’UDINESE 2-1 rispettivamente sulla CREMONESE e il MONZA (ancora a 0 punti); 1-0 l’ATALANTA in trasferta a VERONA (alla seconda sconfitta in casa) e 4-0 la SALERNITANA sulla SAMPDORIA. Completano i risultati della giornata i pareggi 1-1 tra LECCE-EMPOLI e 2-2 tra SPEZIA-SASSUOLO.

4° GIORNATA:

Alla Quarta giornata priva di incontri di “cartello” ci racconta delle vittorie interne con annesso Primo Posto in Classifica di ATALANTA e ROMA!

L’ATALANTA dopo aver sofferto un po’ si dimostra sempre una squadra “tosta” e una Tripletta e “pallone a casa” di Koopmeiners.ATALANTA-TORINO-3-1.

La ROMA in casa con MONZA gioca e dopo un inizio di studio ed equilibrato arrivano i primi 2 gol di Dybala in maglia giallorossa (100 totali in SERIE A). ROMA-MONZA-3-0.

Il MILAN non è il solito Milan in trasferta contro il SASSUOLO e deve ringraziare il Suo portiere Maignan che para un rigore a Berardi. SASSUOLO-MILAN-0-0.

Anche il NAPOLI in casa con il LECCE ringrazia il Suo portiere Meret per il rigore parato a Colombo, tirato 2 volte per fischio partito dagli spalti confuso dall’attaccante per il fischio arbitrale. A nulla serve il forcing finale degli azzurri. NAPOLI-LECCE-1-1.

Alla LAZIO non basta il solito gol “manco a dirlo” di Immobile per aver ragione della SAMPDORIA a Genova. All’ultimo respiro ci pensa Gabbiadini a ristabilire la parità. SAMPDORIA-LAZIO-1-1.

In casa vincono la loro partita l’INTER 3-1 sulla CREMONESE; la JUVENTUS 2-0 allo SPEZIA e l’UDINESE 1-0 sulla FIORENTINA.

I risultati di giornata si chiudono con 2 pareggi per 1-1 tra BOLOGNA-SALERNITANA ed EMPOLI-VERONA.

CLASSIFICA dopo 4 giornate:

10 PUNTI: ATALANTA e ROMA

  9 PUNTI: INTER

  8 PUNTI: NAPOLI; JUVENTUS; MILAN e LAZIO

  7 PUNTI: TORINO e UDINESE

  5 PUNTI: SALERNITANA; FIORENTINA e SASSUOLO

  4 PUNTI: SPEZIA

  3 PUNTI: EMPOLI

  2 PUNTI: LECCE; BOLOGNA; VERONA e SAMPDORIA

  0 PUNTI: CREMONESE e MONZA

In testa alla Classifica dei marcatori dopo 4 giornate ci sono Koopmeiners (Atalanta) e Vlahovic (Juventus).

Vi saluto a modo mio… si ricomincia, divertiamoci e Buon Campionato a Tutti!

Marco Migliorini

Articoli Correlati

Scorre nel mio cuore… un fiume di freschezza

Redazione

Sgombro fresco marinato

Redazione

Dal bianco e nero al colore è un attimo!!!!

Redazione