11.8 C
Roma
20/04/2024
Rubriche Sport

Si aspetta la “matematica”… ormai!

E’ ancora lì, in testa alla Classifica – al termine della 31° giornata (ne mancano ancora 7 al termine di questa lunga ed estenuante Stagione Calcistica 2022-2023) ad attendere il Suo momento c’è una Squadra e una Città intera: NAPOLI!!!

Il nostro racconto analizza dalla 29esima giornata fino alla 31esima, con gli Azzurri sempre in testa e con 17 punti di vantaggio sulla seconda.

29° GIORNATA:

La 29esima giornata è il Turno pre-Pasqua e le partite si giocano tra Venerdì e Sabato.

Si parte Venerdì con Salernitana-Inter 1-1 e soprattutto con “l’incredibile finale” della gara.

Parte forte l’Inter, già in vantaggio con Gosens dopo 6 minuti. I nerazzurri sono in “palla” e giocano la loro partita creando varie occasioni ma Ochoa, il portiere granata, è grande protagonista con almeno tre interventi decisivi e neanche Lukaku riesce a chiudere il match, colpendo una traversa. Arriva il 90esimo e proprio l’ex-Inter Candreva crossa della linea laterale, con la palla che prendendo una strana traiettoria, si infila alla spalle di un “non perfetto” Onana, regalando così un punto molto importante per gli uomini di Paulo Sousa.

Il Napoli, dopo il rovescio interno contro il Milan di settimana scorsa, riprende la sua marcia andando a vincere una gara, combattuta in trasferta 1-2 a Lecce, contro un Lecce sempre in partita e con la gara che è stata decisa da un’autorete dei padroni di casa. Per la statistica: il Napoli vince per la prima volta nella Storia in Serie A 7 gare in trasferta consecutive.

Il Milan, dal canto suo invece, non dà continuità al successo con il Napoli di settimana scorsa e nonostante le occasioni create ed una rete di Giroud annullata dal VAR, pareggia 0-0 in casa contro l’Empoli.

La giornata prosegue Sabato con i pareggi 1-1 tra Fiorentina e Spezia e il 2-2 tra Udinese e Monza. Vince, in rimonta nel finale di gara ed è una vittoria importante per la sua classifica, il Verona in casa 2-1 contro il Sassuolo.

Vince ed è alla seconda vittoria in Campionato – anche questa in rimonta nel finale di gara – della Cremonese 2-3 sul campo della Sampdoria. Per la statistica: la Cremonese non vinceva in trasferta in Serie A dal 31 marzo 1996 1-2 a Padova contro il Padova.

Bell’impresa del Bologna che va a vincere 0-2 a Bergamo contro l’Atalanta e nel “doppio confronto di giornata Roma-Torino”, arrivano 2 successi per le squadre romane. 0-1 rigore di Dybala ad inizio gara per la Roma in trasferta a Torino contro il Torino e 2-1 in casa della Lazio contro la Juventus. Per la statistica: la Lazio non vinceva in casa contro Juventus dal 7 Dicembre 2019; la Juventus non perdeva in trasferta a Roma sia contro la Roma che contro la Lazio dalla Stagione 2003-2004 allenatore Lippi.

30° GIORNATA:

La 30esima giornata si dirà “molto condizionata” dagli impegni Europei nei “QUARTI DI FINALE” delle Nostre Squadre Italiane, adesso raccontiamo il perché.

Il Milan e il Napoli impegnate proprio nello “scontro diretto” (UEFA Champions League) per la cronaca 1-0 Milan a Milano non vanno oltre il pareggio, 1-1 il Milan a Bologna contro il Bologna e 0-0 il Napoli in casa contro il Verona.

L’Inter (UEFA Champions League) per la cronaca vittoria 0-2 a Lisbona contro il Benfica; e la Juventus (UEFA Europa League) vittoria 1-0 in casa con lo Sporting; perdono la loro partita. Storica la Prima Vittoria 0-1 del Monza a Milano contro i nerazzurri all’undicesima sconfitta in Campionato e altrettanto importante e prestigiosa la Vittoria 1-0 del Sassuolo in casa contro la Juventus.

La Fiorentina (UEFA Conference League) per la cronaca vittoria 1-4 a Poznan’ contro il Lech Poznan’; non va oltre l’1-1 in casa, in rimonta, grazie ad un rigore di Cabral assegnato dal VAR contro l’Atalanta in vantaggio con Maehle.

La Roma (Europa League) per la cronaca sconfitta a 1-0 a Rotterdam contro il Feyenoord è l’unica squadra da aver vinto la sua gara superando agevolmente in casa 3-0 l’Udinese. Per la cronaca 2 rigori sbagliati, uno per parte Cristante per i giallorossi (ribadito in gol da Bove) e Pereira per i friulani.

Gli altri risultati sono: il terzo successo in campionato per la Cremonese, 1-0 contro l’Empoli. Risultato che consente alla Cremonese di lasciare l’ultimo posto in Classifica visto poi l’1-1 tra Lecce e Sampdoria.

Vince 0-3 e consolida il secondo posto in Classifica, la Lazio contro lo Spezia e il pareggio per 1-1 tra Torino e Salernitana.

Prima di analizzare la 31° giornata di Campionato per dovere di cronaca due notizie:

La prima di campo: faccio i complimenti al Calcio Italiano, per essere tornato davvero protagonista, ed aver portato 5 squadre nelle Semifinali delle 3 Competizioni Europee e precisamente: Milan e Inter in Champions League (sarà proprio derby Meneghino in Semifinale); Roma e Juventus in Europa League (eventuale scontro in Finale); Fiorentina in Conference League.

La seconda extra-campo: è stato accolto il ricorso della Juventus, per il caso plusvalenze rinviando però gli atti alla giustizia della Federcalcio per una nuova valutazione del caso, conseguentemente sospesa la penalizzazione di 15 punti nei confronti dei bianconeri che adesso sono terzi in Classifica in Serie A, quota 59 punti.

31° GIORNATA:

La 31esima giornata comincia il “solito anticipo” del Venerdì che vede il successo del Verona in casa per 2-1 sul Bologna. Sabato prosegue con il successo interno e netto della Salernitana 3-0 sul Sassuolo e il pareggio nel “derby ligure” per 1-1 tra la Sampdoria – sempre più vicina alla retrocessione – e Spezia. La Lazio nonostante le molte occasioni create, sbatte contro la compatta difesa del Torino, e a sorpresa perde in casa 0-1 (gol di Ilic) e di conseguenza dice addio ad un’eventuale tentativo di clamorosa rimonta. La Domenica comincia con il successo “autoritario” dell’Inter 0-3 in casa dell’Empoli al quale risponde anche il Milan 2-0 in casa contro il Lecce. Vincono in casa Udinese e Monza rispettivamente 3-0 i friulani contro la Cremonese e 3-2 in rimonta i brianzoli contro la Fiorentina.

Arriviamo al Big-match di giornata: Juventus-Napoli. Gara combattuta che si decide nel finale. Dopo un gol annullato, mancavano 5 minuti al termine della gara, dal VAR a Di Maria della Juventus per un fallo a metà campo su Lobotka ad inizio azione all’ultima azione del match arriva con cross dalla destra di Elmas che Raspadori tramuta in “oro” per il gol del vantaggio del Napoli!! E’ festa azzurra sul campo a Torino; è festa azzurra in città a Napoli: è questa la possibile “parola fine” sul Campionato! JUVENTUS-NAPOLI-0-1!!!

Per la statistica: il Napoli vince entrambe le sfide di Campionato in Serie A contro la Juventus per la quarta volta nella Sua Storia. Precedentemente era successo nel 1957/1958, 1986/1987 e 2009/2010.

La giornata si chiude con il ritorno successo in casa dell’Atalanta 3-1 contro la Roma. Grande serata per la Dea che vede così riaprirsi lo spiraglio per l’Europa del prossimo anno.

CLASSIFICA alla fine della 31esima giornata:

NAPOLI punti 78*
LAZIO punti 61**
JUVENTUS punti 59**
MILAN punti 56**
ROMA punti 56***
INTER punti 54****
ATALANTA punti 52
BOLOGNA punti 44
UDINESE punti 42
FIORENTINA punti 42
TORINO punti 42
MONZA punti 41
SASSUOLO punti 40
SALERNITANA punti 33
EMPOLI punti 32
LECCE punti 28
SPEZIA punti 27
VERONA punti 26*****
CREMONESE punti 19*****
SAMPDORIA punti 17*****

Legenda:

*Campione d’Italia 2022-2023 e fase a gironi UEFA Champions League 2023-2024
**Fase a gironi UEFA Champions League 2023-2024
***Fase a gironi UEFA Europa League 2023-2024
****Spareggi UEFA Conference League 2023-2024
*****Retrocesse in B 2023-2024

In testa alla Classifica dei marcatori al termine della 31esima giornata c’è con:

21 Gol VICTOR OSIMHEN (NAPOLI).

Buon Campionato a Tutti!!… come sempre e al prossimo appuntamento dove si scriverà “forse definitivamente” la Storia della Stagione Calcistica 2022-2023!

Marco Migliorini

Articoli Correlati

L’italiano nel Mondo

Redazione

Turismo a portata di click

Redazione

La musica è bella perché è varia

Redazione