21.8 C
Roma
19/07/2024
Rubriche Sport

Sorpasso! Milan in testa!

Il nostro amato Campionato di Calcio Italiano di Serie A 2021-2022 entra nel momento “caldo”.
Riprendiamo il Campionato con il racconto delle giornate 24, 25 e 26.
Giornata numero 24: la partita più importante è indubbiamente il derby di Milano. Parte forte l’Inter che, dopo varie occasioni, va vantaggio al minuto numero 38 con Perisic. Calcio d’angolo di Chalhanoglu parabola sul secondo palo manca l’intervento Kalulu e il croato, colpendo la palla al volo, batte Maignan. 1-0 Neroazzurro e così si chiude il primo tempo! Nel secondo tempo il Milan la ribalta! In 3 minuti, tra il 75esimo e il 78esimo, Giroud con una doppietta batte l’Inter. Il Milan vince (2-1) il derby in rimonta per la prima volta da Febbraio 2004, si aggiudica un importante scontro diretto e accorcia le distanze dai nerazzurri (-1).
L’Inter si vede avvicinare anche dal Napoli che vince a Venezia (0-2). Da segnalare le vittorie importanti per: la Juventus (2-0) in casa con il Verona che scavalca l’Atalanta sconfitta in casa (2-1) per mano del Cagliari; della Lazio (3-0) in casa della Fiorentina. E per la Sampdoria (4-0) sul Sassuolo. Vince anche l’Udinese (2-0) in casa con il Torino. Pareggi (0-0) del Bologna con l’Empoli; (2-2) fra Salernitana-Spezia e della Roma – con gol nel recupero di Cristante – su un buon Sassuolo.
Nel turno successivo giornata numero 25. E’ la giornata di un altro importate scontro diretto: al Maradona c’è Napoli-Inter. La partita – una bella partita – si conclude con il risultato di parità 1-1. Questo pareggio costa all’Inter il primo posto in classifica. In testa arriva il Milan che vince la Sua partita in casa (1-0) sulla Sampdoria.
Nella stessa giornata la Juventus pareggia in casa dell’Atalanta (1-1), conservando così la quarta posizione guadagnata nel turno precedente. Vince ancora (3-0) la Lazio sul Bologna “dell’amato ed indimenticato ex” Mihajlovic. Torna alla vittoria in trasferta la Fiorentina (2-1) allo Spezia e sale il Verona “roboante” (4-0) in casa all’Udinese. Gol e Pareggio nel recupero (2-2) della Roma a Reggio Emilia in casa del Sassuolo. Vittoria “pesante” (2-1) del Venezia in casa del Torino e (1-1) “nello scontro diretto” nella zona retrocessione tra Genoa-Salernitana. Sempre (1-1) si conclude Empoli-Cagliari.
Arriviamo all’ultima giornata presa in esame la 26esima. Giornata che comincia di venerdì, visto l’impegno dei bianconeri in Champions League con il derby della Mole tra Juventus-Torino. Grande gara con intensità e qualità. Un punto a testa che vale molto soprattutto per il “Vecchio cuore Granata”. Juventus in vantaggio dopo 13 minuti del primo tempo con un colpo di testa da calcio d’angolo di de Ligt. La Juventus però, dopo il vantaggio, non domina la gara e nella ripresa, complice una gara di alto livello degli uomini di Juric, subisce il pareggio grazie al gol (il 4 contro i bianconeri) di Andrea Belotti. 1-1 il risultato finale. Il sabato si apre con la vittoria della Sampdoria (2-0) con doppietta “dell’eterno Quagliarella” sull’Empoli. Si prosegue con il pareggio (2-2) in rimonta della Roma; era sotto 2-0 al primo tempo con il Verona. In gol per i giallorossi vanno 2 giovani: Volpato classe 2003 il più giovane e Bove classe 2002. Per il Verona, Barak è diventato il 1° giocatore in assoluto, escludendo gli attaccanti ad andare in doppia cifra in Serie A con la maglia del gialloblu. Il sabato si chiude con il mezzo passo falso (2-2) del Milan visto il turno agevole in casa della Salernitana con Nicola, nuovo allenatore. Il Campionato prosegue con la vittoria in casa (1-0) della Fiorentina con il gol decisivo del suo nuovo bomber Piatek (Vlahovic è già un ricordo?); i pareggi (1-1) tra Venezia-Genoa e Udinese-Lazio. Fa “rumore” dopo la sconfitta 2-0 in casa in settimana con il Liverpool in Champions la nuova sconfitta, sempre in casa e sempre per 2-0, dell’Inter con un ottimo Sassuolo autore quest’anno, dopo aver già battuto al Meazza 3-1 il Milan, della ‘doppietta’ per la prima volta in Serie A. Se aggiungiamo il 2-1 sempre in trasferta a Torino con la Juventus……che dire: complimenti a loro!!!
Rimpianto per il Milan dopo la sconfitta nerazzurra per non aver allungato il classifica e rimpianto anche per il Napoli che manca l’aggancio ai rossoneri in testa alla classifica, visto il pareggio (1-1) in extremis ottenuto in trasferta contro un ottimo Cagliari. L’ultima partita vede il successo (2-1) del Bologna sullo Spezia.
Immobile è il capocannoniere del Torneo con 19 gol; segue distanziato di 1 gol (18) Vlahovic autore di 17 gol con la maglia della Fiorentina e 1 con quella della sua attuale squadra la Juventus.

Classifica Serie A alla 26 giornata:
56 Punti: Milan
54 Punti: Inter* e Napoli
47 Punti: Juventus
44 Punti: Atalanta*
43 Punti: Lazio
42 Punti: Fiorentina*
41 Punti: Roma
37 Punti: Verona
33 Punti: Torino* e Sassuolo
31 Punti: Bologna* e Empoli
26 Punti: Sampdoria e Spezia
25 Punti: Udinese**
22 Punti: Venezia* e Cagliari
16 Punti: Genoa
14 Punti: Salernitana**
*una partita in meno
**due partite in meno

Divertiamoci sempre con il Campionato… il bello deve ancora venire … Buon Campionato a tutti!!!

Marco Migliorini

Articoli Correlati

Racconti da San Pietroburgo

Redazione

L’italiana più famosa al mondo: la pizza

Redazione

La partenza dei MONDIALI!

Redazione