13.8 C
Roma
12/04/2021
Sport

SuperJuve e Milan d’Inverno

Continuiamo il nostro racconto con l’assegnazione del primo trofeo calcistico italiano della stagione, la Supercoppa Italiana. E’ l’Edizione numero 33 della manifestazione che è terminata il 20 gennaio 2021 al Mapei Stadium – Città del Tricolore di Reggio Emilia.

La sfida si è tenuta tra la Juventus, vincitrice dello scudetto 2019-2020, e il Napoli, detentore della Coppa Italia 2019-2020.
È stata una partita combattuta e il primo tempo si è chiuso sullo 0-0.
La Juventus è andata in vantaggio nel secondo tempo al 57° minuto, grazie a un goal del solito Cristiano Ronaldo.
Il Napoli ha avuto la possibilità di pareggiare al minuto 80, ma il suo capitano e simbolo, Lorenzo Insigne, ha sbagliato il calcio di rigore.
Nei minuti di recupero il portiere bianconero è decisivo, e Alvaro Morata segna in contropiede il goal fissando il risultato sul 2-0.

E’ dunque nuovo successo per la Juve.
Per la società bianconera è la 9° Supercoppa italiana e il primo trofeo della gestione Pirlo.

Con la 19° giornata si chiude il girone d’andata del campionato di calcio di A. Per correttezza precisiamo che Juventus e Napoli hanno una gara in meno, visto che l’ultimo grado della giustizia sportiva dispone l’annullamento della vittoria a tavolino dei bianconeri contro il Napoli – al quale è stato tolto il punto di penalizzazione – e consente dunque il regolare svolgimento della partita in data però non ancora stabilita.
Il Milan, nonostante la sconfitta interna rimediata da una super Atalanta (3-0), è Campione d’inverno (43 punti). Complimenti all’Atalanta attualmente quarta in classifica che ormai non è più una sorpresa.
Non ne approfitta l’Inter, salda al secondo posto con i suoi 41 punti. Reduce dalla straordinaria prova con la Juventus , non va oltre lo 0-0 ad Udine con l’Udinese.

Al terzo posto la Roma (37 punti), seguita da Atalanta e Juventus (36 punti), sempre e comunque da tenere in considerazione per la corsa allo scudetto.
Subito dietro il Napoli e la Lazio (34 punti) reduce da 4 vittorie nelle ultime 4 partite.
Poi le soprese Verona e Sassuolo (30 punti)
Ballardini, subentrato alla 14° giornata a Maran, ha rivitalizzato il Genoa che al momento è fuori dalla zona retrocessione, dove invece sono coinvolte squadre illustri come il Torino, il Parma e il Cagliari. Fanalino di coda sempre il Crotone.

Mensione particolare per il calciatore rossonero Rafael Leao che, nella 13° giornata tra Sassuolo e Milan, che con il suo gol, dopo 6,76 secondi ha realizzato il nuovo record della serie A. Ottima performance anche per Lozano che in Verona-Napoli, della19° giornata, mette la palla in rete dopo 9 secondi!
Buon girone di ritorno a tutti!!!

Marco Migliorini

Articoli Correlati

Ogni Domenica… non è più domenica

admin

Tutto il calcio… minuto per minuto. Il punto sul campionato

admin

Il punto sul Campionato

admin